TAB SOCI LATERALE
Sapzio Soci_lan
facebook_lan
 
Intestazione

News

 
08/06/2010 Sociale
Bilancio Sociale e di Missione 2009 della Bcc della Bassa Friulana

Il sesto bilancio sociale della Banca di Credito Cooperativo della Bassa Friulana fotografa la realtà di un’azienda in continuo cambiamento, impegnata a proseguire la propria missione di cooperativa di credito al servizio delle comunità locali di riferimento.

Questo documento, oltre a rappresentare la realtà in divenire della Banca, è uno strumento per rendere sempre più consapevoli i nostri portatori di interesse – i soci, i dipendenti, i clienti, la collettività, il Movimento del Credito Cooperativo - dell’azione della Banca stessa nella promozione di occasioni di sviluppo e progetti di utilità sociale. Un impegno continuo che nasce e si evolve nel solco della più ampia tradizione della cooperazione di credito italiana, Movimento che da oltre cento anni è al servizio del Paese.

La nostra Banca, infatti, è parte di un sistema di 426 consorelle, (pari al 53,4% del totale delle banche operanti in Italia), con 4.192 sportelli (pari al 12.3% del sistema bancario) tutte cooperative protese al servizio del territorio in cui operano e che, per questo, sono banche autenticamente locali. Gli sportelli sono ora diffusi in 98 province e 2.647 comuni.

Questa storia centenaria, mattone dopo mattone, ha consentito la formazione di una precisa identità e di una vera e propria “responsabilità sociale” nei confronti della collettività, e di declinarla secondo diverse modalità operative.

Una responsabilità sociale che la nostra Banca declina in vari modi.

In primo luogo nei confronti dell’ampia compagine cooperativa con numerose iniziative di sostegno mutualistico creditizio e non; inoltre, nell’attenzione costante alle forze vive della società locale e nel sostegno alle fasce deboli e svantaggiate, attraverso la partecipazione a programmi sociali e iniziative benefiche.

Il nostro proposito è promuovere cultura cooperativa perché crediamo che la cooperazione sia una valida modalità di partecipazione al processo economico anche nell’era della globalizzazione dei mercati e delle tecnologie, dando risposte concrete ai bisogni della gente sulla base dei principi di riferimento universalmente riconosciuti della solidarietà e della mutualità specialmente in un momento di difficoltà economica come quello in cui stiamo vivendo.

Per tutto ciò confidiamo che questo bilancio sociale ci aiuti nel rinsaldare il rapporto con i nostri portatori di interesse alimentando un circuito virtuoso di crescita reciproca.

SCARICA IL BILANCIO SOCIALE E DI MISSIONE 2009