TAB SOCI LATERALE
Sapzio Soci_lan
facebook_lan
 
Intestazione

News

 
13/05/2010 Banca
BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DELLA BASSA FRIULANA – ASSEMBLEA SOCIALE 2010

Bilancio ed attività dell’anno 2009 sono stati sottoposti all’approvazione dell’Assemblea Sociale convocata per domenica 09 maggio 2010 presso la Sala S. Carlo in Castions di Strada.

L’anno 2009 è stato un anno particolarmente difficile per la grave crisi economica in atto, sottolinea il Presidente Valter Vecchiato, ma il nostro Istituto ha saputo essere ancora più vicino alle famiglie, alle piccole imprese e al territorio di competenza . Infatti la crescita sia degli impieghi che della raccolta da clientela è stata particolarmente significativa attestantosi rispettivamente a 203milioni di €uro per gli impieghi a clientela ed a 231milioni di €uro per la raccolta da clientela. La Banca, in linea con lo spirito di una Banca di Credito Cooperativo, continua il Presidente Vecchiato, ha proseguito, in modo più significativo, il suo impegno per lo sviluppo delle comunità locali attraverso una fattiva collaborazione con le istituzioni ed associazioni territoriali locali, le parrocchie, le scuole, le società sportive e culturali erogando oltre 414mila €uro a sostegno di oltre 370 iniziative, con un incremento del 26% rispetto al 2008.

Tutti gli indicatori economici appaiono positivi confermando il buono stato di salute della nostra cooperativa di credito che raccoglie i frutti di una costante politica di patrimonializzazione portata avanti negli anni precedenti. L’utile netto dell’esercizio è pari a 1,94 milioni di €uro; il margine di intermediazione si attesta a 11milioni di €uro mentre il risultato netto della gestione finanziaria è pari a 9,6 milioni di €uro.

Il patrimonio aziendale ammonta a 38,9 milioni di €uro del quale il 76% è considerato patrimonio libero (free capital).
Soddisfazione anche per la crescita della compagine sociale che ha visto l’ingresso di ben 221 nuovi Soci raggiungendo al 31.12.2009 il numero di 2.977 Soci.

La Banca di Credito Cooperativo della Bassa Friulana opera con 12 sportelli su una zona operativa di 35 comuni. Il Presidente Valter Vecchiato evidenzia, in conclusione, la soddisfazione dei risultati raggiunti considerando le politiche attuate dalla Banca durante lo scorso esercizio a favore di tutti i Soci e clienti per contrastare la grave crisi economica in un’ottica di “Banca Sociale e del territorio”; una banca costituita da persone che lavorano per le persone.